Indennità sostitutiva di reintegrazione: la comunicazione al datore estingue il rapporto di lavoro


Qualora il lavoratore, che sia stato illegittimamente licenziato, in un regime di tutela reale, scelga di avvalersi della facoltà contemplata dall’art. 18, comma 5, della l. n. 300/1970, optando per l’indennità sostitutiva della reintegrazione, il rapporto di lavoro deve ritenersi estinto dal momento in cui l’esercizio dell’opzione stessa viene comunicato al datore di lavoro.

(Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 3296/16; depositata il 19 febbraio)


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici