Agorafobia per la postina: azienda obbligata a ricollocarla in ufficio.


Decisivi i riscontri forniti dal consulente e dall’Azienda sanitaria: la donna è affetta dalla paura degli spazi aperti. Evidente la incompatibilità con l’attività di portalettere. Legittima la richiesta della lavoratrice di essere ricollocata in ufficio, lontano dalla strada.

(Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 2654/16; depositata il 10 febbraio)


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square