Afferma Cass. 9 maggio 2016 n. 9318, Rel. Lombardo, che: “Secondo la giurisprudenza di questa Corte, dalla quale non vi è ragione di discostarsi, la sanzione della nullità prevista dall’art. 40 l. 47/1985, con riferimento a vicende negoziali relative ad immobili privi...

Cassazione Sez. Un. Civili 18 maggio 2016, n. 10157 - Pres. Rordorf - Est. Ragonesi.

 

Integra la violazione dell'art. 2 lett. n) del d.lgs n. 109 del 2006 ed esclude la possibilità di una autonoma interpretazione in buona fede il comportamento del magistrato che non si...

Procedimento ex art. 700 c.p.c. – Dipendente Pubblico – Trasferimento – Mobilità (volontaria) esterna – Giurisdizione del Giudice Ordinario – Sussistenza – Atti amministrativi – Disapplicazione

Nel pubblico impiego, la procedura di mobilità esterna, costituendo mera c...

Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n.9635/2016


L'insulto del lavoratore rivolto nei confronti di un responsabile aziendale a lui gerarchicamente sovraordinato giustifica il licenziamento anche se non si concretizza in gesti violenti o s...

Facebook: il lavoratore non può mettere il “mi piace” suipost negativi all’immagine dell’azienda. 
Lo ha affermato il T.A.R. Lombardia, sez. III, 03 marzo 2016, n. 246
Il fatto
La ricorrente agiva per l’annull...

 

In tema di licenziamento per sopravvenuta inidoneità fisica alle mansioni, se l’impossibilità del reimpiego, anche in mansioni inferiori, è condizione necessaria per legittimare l’esercizio del potere di recesso, è onere del soggetto che quel potere si appresta ad ese...

Per operare lecitamente, le agenzie investigative non devono sconfinare nella vigilanza dell’attività lavorativa vera e propria, riservata dall’art. 3 dello Statuto dei Lavoratori direttamente al datore di lavoro e ai suoi collaboratori, restando giustificato l’interve...

Nei casi in cui il lavoratore oppone rifiuto al mutamento di mansioni basato su problemi di salute, l'onere della prova relativo alla inidoneità incombe sul datore di lavoro, sul quale scatta l'onere di sottoporre il lavoratore a visita medica. 

Decisione: Sentenza n....

L’articolo 35 del Codice deontologico, approvato dal Consiglio Nazionale Forense nella seduta amministrativa del 22 gennaio 2016, è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 102 del 3-5-2016.
La nuova formulazione ha raccolto i pareri favorevoli dei Consigli...

 

Nessun dubbio sulla condotta del lavoratore, operativo alle casse del supermercato. Però, alla luce del ridotto vantaggio ottenuto, è ritenuta esagerata la reazione dell’azienda, cioè il licenziamento. Significativo, in questa ottica, anche la lentezza nella comunicaz...

Please reload

Post in evidenza